Il tavolo della roulette

La roulette è un’aggiunta colorata al salone del casinò, con caratteristiche uniche che ogni giocatore di roulette deve sapere. Nella sua forma di base il tavolo da gioco è un rettangolo recante una roulette su di un estremo e un tracciato di colonne per piazzare le puntate sull’altro. Un lato del tavolo è riservato ai giocatori, che nella maggior parte dei casi trovano solo posti in piedi. L’altro lato è il regno dei croupier e solo loro possono accedervi. Naturalmente, on line è un po’ diverso, dovete solo sapere abbastanza dello schema del tavolo della roulette in modo da poter piazzare una scommessa.

Se avete letto la nostra sezione ”Come giocare alla roulette” allora siete gia familiari con i due tipi fondamentali di puntate che esistono, le puntate interne e le puntate esterne. Lo schema di un tavolo della roulette rispecchia ordinatamente queste puntate. Vi sono due sezioni principali, una interna che contiene i vari numeri presenti sulla ruota e una sezione esterna che reca delle aree di puntata che corrispondono alle caratteristiche di ogni numero, al contrario del numero in sé. Le puntate interne sono sostanzialmente delle puntate su di un numero specifico mentre le puntate esterne sono delle puntate sul tipo di numero che uscirà (rosso/nero, pair/impair, prima dozzina/ultima dozzina).

Il tavolo della roulette

Innanzi tutto, date un’occhiata alla parte esterna del tavolo. Nella maggior parte dei tavoli di roulette americana (non preoccupatevi, i tavoli europei sono uguali, eccetto la nuova popolare versione, la roulette francese, che vedremo più avanti) troverete opzioni per puntare sul primo, sul secondo o sul terzo blocco di dodici numeri, sulla prima metà o sulla seconda metà dei numeri (1-18, o 19-36), sui numeri rossi o neri e sui numeri pari o dispari. In aggiunta potete puntare sulle colonne di numeri. Le puntate sulle colonne sono ubicate sul lato più corto della sezione delle puntate interne. Sono possibili tre puntate ognuna corrispondente a una delle colonne del blocco interno. Per esempio una puntata su di una colonna è una puntata sul fatto che uscirà uno dei seguenti numeri: 1, 4, 7, 10, 13, 16, 19, 22, 25, 28, 31 e 34. Queste puntate sono pagate 2:1.

Nella zona più interna vi è un riquadro per ogni numero presente sulla ruota della roulette. Potete piazzare delle puntate su questi numeri individualmente, o puntare su diverse loro combinazioni. Per imparare di più su come piazzare le vostre puntate alla roulette, leggete la nostra pagina sulle probabilità e sulle puntate.

Una nuova forma di roulette, che potrei dire non diversa da quella normale con l’eccezione di uno schema differente, è meglio conosciuta come roulette francese. Tutte le puntate che vi aspettate di trovare in un tavolo normale sono infatti presenti, ma sono disposte attorno al tavolo da gioco in un modo diverso. Non ho ancora avuto l’occasione di giocare a uno di questi tavoli, la prossima volta che andrò in Europa magari, ma sembra che semplicemente abbiano reso disponibili entrambi i lati per i giocatori. Normalmente i croupier occupano un lato del tavolo, ma con la roulette francese i croupier sono confinati in una zona vicino alla ruota e i giocatori si dispongono attorno a tutto il tavolo. Credo che questo dia al gioco un’atmosfera più conviviale e festosa simile a quella del craps.